legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

biblioteca
7
Lug

Biblioteca in Cile

Il 27 febbraio 2010 un terremoto di magnitudo 8.8 Mw e il successivo tsunami devastarono la costa centro meridionale del Cile. A seguito di questi eventi, solo il dialogo con i cittadini e il “fare sistema” con le strutture governative hanno consentito a urbanisti e progettisti di dar vita a una rigenerazione urbana sostenibile del territorio. In particolare, nella cittadina costiera di Constitución, divenuta modello della ricostruzione post-sisma, nel corso di questi sette anni il masterplan ha permesso di riallocare le abitazioni, di creare un parco di “mitigazione fluviale” per proteggere l’insediamento urbano dai maremoti, ma ancor di più dalle costanti mareggiate, e di costruire infrastrutture e servizi, piazze, parchi, un nuovo centro sociale e una nuova biblioteca. Quest’ultima è situata su un lato di Plaza de Armas e, a esclusione delle pareti tagliafuoco in calcestruzzo a vista, è realizzata quasi interamente in lamellare di pino.

bp_constitucion-35

Constitución, infatti, si trova al centro di una delle più grandi aree di produzione del legno cilene, la Regione di Maule, e qui vi lavorano maestri carpentieri la cui abilità deriva dalla lunga tradizione andina della lavorazione del materiale.

bp_constitucion-4

L’edificio consta di un unico ampio spazio suddiviso in tre aree (lettura bambini, giovani e adulti), sopraelevato di 1,60 m rispetto al livello della strada ed è chiuso superiormente da tre navate reticolari che si riducono in altezza verso il fronte retrostante creando un ambiente intimo e sicuro.

bp_constitucion-5

Le tre grandi finestre del prospetto principale, dotate all’esterno di panchine per la sosta dei cittadini e di una schermatura per ripararle, consentono di godere della vista degli antichi alberi sulla piazza e di far entrare la luce naturale, gestita, bilanciata e adattata alle esigenze dei lettori dallo stretto reticolo in legno delle coperture lasciato a vista; esso, assieme alle travi e ai pilastri incrociati, scandisce il ritmo interno dello spazio e lascia vedere ai visitatori come i carichi della struttura vengono trasmessi al suolo.

bp_constitucion-1

Tutte le superfici lignee, compresi gli arredi realizzati in opera e su misura, sono trattati con una vernice all’acqua bianca per enfatizzare maggiormente la luminosità interna. (…)

fotografie Felipe Dìaz Contardo

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 28 di legnoarchitettura

1 Commento

Lascia un commento