legnoarchitettura – architettura e tecnologia per le costruzioni in legno

Polo Scolastico Molina di Fiemme

Il Polo scolastico in legno, ispirato ai principi di sostenibilità ambientale e di bioclimatica in edilizia, è stato un progetto pilota per la certificazione congiunta ARCA e CasaClima. Il progetto ha previsto la costruzione di un complesso edilizio prefabbricato in legno, realizzato interamente a secco ed eseguito con metodologie BIM (Building Information Modeling). La soluzione progettuale prevede un impianto distributivo lineare, quasi una “spina dorsale”, che attraversa le differenti volumetrie, connettendole in un unico organismo edilizio. L’articolazione delle forme esterne riconduce l’ampia volumetria alla dimensione delle costruzioni limitrofe e attraverso l’utilizzo di forometrie e materiali idonei si è ricercato un dialogo, a sud, con la luce e la leggerezza della pineta del Nanghen e a nord con la durezza e la gravità del granitico Dosso Trenta.
La struttura del Polo scolastico è in pannelli Cross-lam per pareti, solai e copertura, mentre la copertura della palestra mostra un’orditura portante in travi di legno lamellare. In merito agli aspetti della tecnologia costruttiva, il progetto opera una decisa scelta in favore della prefabbricazione, dell’assemblaggio a secco, dell’edilizia in legno e delle fonti rinnovabili. Fatta eccezione per gli interrati e le fondazioni, tutte le strutture portanti sono realizzate da componenti in legno, prefabbricati con macchine a controllo numerico e montati a secco. Inoltre, tutti i sottofondi, le finiture e i rivestimenti interni sono stati realizzati a secco con materiali basso emissivi. L’intera progettazione è stata svolta con metodologie BIM.

Ubicazione: Molina di Fiemme (TN)
Committente: Comune di Castello Molina di Fiemme
Progetto: arch. Alberto Cristofolini
Costruttore: Martinelli e Benoni srl
Struttura legno: XLAM DOLOMITI srl
Fine lavori: 2019
Certificazione: ARCA Gold

Team di progetto: ing. Giorgio Gislimberti, ing. Bruno Bruni (Strutture); ing. Paolo Buzzi, ing. Paolo Grisenti (Impianti)