legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

Schiuma di legno isolante

20
Giu

Schiuma di legno isolante

Già qualche anno fa, in Germania alcuni ricercatori avevano iniziato a lavorare su un materiale a base di legno che presentava proprietà isolanti rimanendo plasmabile – e lavorabile – come una schiuma, coniugando cioè l’ecologicità del legno con la versatilità della schiuma.
Pur esistendo già isolanti a base di legno, come i pannelli di fibre di legno o le lane di legno, anche queste presentano tuttavia alcuni svantaggi legati alla loro lavorazione: si sfilacciano, si sfibrano e sono meno stabili dal punto di vista della forma rispetto ai materiali isolanti di derivazione plastica. Accade spesso, infatti, che i materassini isolanti in fibra di legno cedano nel mezzo col passare del tempo, a causa di variazioni di temperatura e di umidità, inficiando dunque la loro stabilità e parte delle proprietà isolanti.

Le schiume di legno studiate vogliono diventare una nuova classe di materiali, adatti a una molteplicità di impieghi, non solo come materiali isolanti ma anche come imballaggi o all’interno di pannelli da costruzione leggeri, come vedremo nel capitolo finale di questo articolo. Nel caso di un utilizzo come materiale da imballaggio, per esempio, la schiuma di legno può essere smaltita in modo semplice ed ecologico con la carta.

Il potenziale più interessante, tuttavia, è però nell’impiego come materiale isolante naturale, resistente alla compressione, da applicare in facciata o sulle coperture degli edifici. Per produrre la schiuma, il legno passa attraverso diversi step di lavorazione, utilizzando delle procedure che sono attualmente in fase di ottimizzazione, con lo scopo di poterle poi applicare su scala industriale.

foto | ©Fraunhofer WKI | Manuela Lingnau

⇒ l’approfondimento continua sul numero 23 di azero

3 Commenti

Lascia un commento