legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

social housing - Francia
30
Lug

Social Housing

Nell’aprile 2010 Plaine Comune Habitat, un’associazione pubblica francese senza scopo di lucro che si occupa di edilizia agevolata, organizzava un concorso per la costruzione di 10 alloggi in social housing nel cuore della cittadina di Saint-Denis, a nord di Parigi. Il team dello studio JTB.architecture veniva prima selezionato per il concorso e poi scelto come vincitore.

LUC-BOEGLY-03

Il progetto fa parte di una più ampia campagna portata avanti da Plaine Comune Habitat, dal Comune di Saint-Denis e dal developer SOREQA per la riqualificazione delle aree degradate del quartiere: il Plan National de Requalification des Quartiers Anciens Dégradés – PNRQAD. Il lotto d’intervento posto tra due edifici residenziali, nel perimetro del centro storico di Saint-Denis, era di piccole dimensioni e non facile accesso e la committenza richiedeva fin dalla fase iniziale un approccio di tipo ecologico e sostenibile; per questi motivi, gli architetti, in collaborazione con la ditta KHL e Lignatec, hanno proposto un sistema costruttivo in grado di rispondere a questi vincoli.

social housing - Saint Denis

L’edificio si compone quindi di una base in calcestruzzo armato e muratura su cui si sviluppano i cinque piani e la mansarda, realizzati interamente in legno con pannelli massicci X-lam. Una scelta che presentava diversi vantaggi, tra cui la velocità di costruzione (solo nove giorni per i sei livelli superiori), un cantiere pulito e poco inquinante, la facilità con cui è stato possibile realizzare un involucro termicamente efficiente.

social housing - Saint Denis

La disposizione degli ambienti, le luci strutturali, le dimensioni e posizione delle aperture in facciata sono state progettate fin dalla fase di concorso per conformarsi al meglio al processo costruttivo e trarre il massimo profitto da questi molteplici vantaggi. In Francia, edifici plurifamiliari in legno di tale altezza sono ancora relativamente pochi, ancor di più se si considera che l’edificio di Saint-Denis ha anche il vano scale e ascensore in legno.

social housing - Saint Denis

Seppur di dimensioni modeste, il complesso offre una certa varietà di tipologie di alloggi, da monolocali fino a tricamere, quasi tutti con doppio affaccio. L’involucro è isolato con un cappotto e rivestito da una pelle metallica bianca sui due fronti. Quello su strada è allineato alle costruzioni limitrofe e caratterizzato dalla linea di gronda che si piega per incontrare quelle dei due edifici confinanti.

Fotografie edificio finitoLuc Boegly, Cyrille Lallement

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 22 di legnoarchitettura