legnoarchitettura – architettura e tecnologia per le costruzioni in legno

24
Ago

Edificio per il terziario

Una trasformazione attenta al carattere dell’edificio e al suo valore storico e culturale ha permesso di far rivivere i vecchi spazi abbandonati della Stora Bryggeriet, una fabbrica di birra a Kungsholmen.

sede Octapharma

Il complesso, costruito a partire dal 1890, dopo il fallimento dell’azienda, è stato adibito a varie attività per poi cadere lentamente in rovina nonostante l’importanza della struttura, posta successivamente sotto tutela. La salvezza è arrivata grazie alla rapida espansione dell’azienda farmaceutica Octapharma, le cui attività dislocate nella stessa isola della capitale svedese necessitavano di un ampliamento degli spazi.

sede Octapharma

L’ex fabbrica di birra, insieme alle strutture circostanti, è stata così acquistata da Index Estate di Octapharma e da quel momento l’azienda ha cercato di migliorare la logistica del sito. Il tipo di struttura, poco adatto alla produzione di medicine e farmaci, ha indotto il committente alla decisione di dislocare nel volume del vecchio ingresso della birreria le proprie attività amministrative, trasferendo a tutti gli effetti in questi spazi la sede centrale. Oltre agli uffici, l’edificio trasformato accoglie spazi per riunioni, sale conferenza, spogliatoi, depositi e una grande mensa.

sede Octapharma

Le nuove necessità e funzioni sono state incorporate all’interno del vecchio fabbricato salvaguardandone la struttura e il carattere, determinato anche dai differenti materiali utilizzati nella costruzione: mattoni, acciaio e legno. Quest’ultimo utilizzato per i solai, la copertura e la struttura a travi e pilastri che oggi, mantenuta e rinforzata, è diventata il tratto distintivo degli interni.

sede Octapharma

In collaborazione con esperti in materia e con il Stockholm City Museum, gli architetti hanno recuperato e rinnovato la costruzione per le nuove finalità, rafforzando strutturalmente i paramenti murari e tutti i sistemi lignei al fine di rendere sicura e accessibile la struttura. La facciata è stata oggetto di un intervento di rinnovo preciso e attento a ogni singolo mattone.

Joliark_Octapharma_Brewery_Int_2

Grazie al coinvolgimento di molte figure ed esperienze professionali, il progetto si è gradualmente adattato ed evoluto di pari passo con la crescita della comprensione dell’importanza culturale dell’ex fabbrica riportata a nuova vita.

Fotografie edificio finitoBrendan Austin, Joliark / Torjus Dahl
Foto di cantiere: Joliark

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 20 di legnoarchitettura