legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

SUMMERHOUSE

Reilstad (N)
10
Feb

Terrazze in legno sul fiordo

Sull’isola norvegese di Finnøy, una tra le più grandi del distretto di Ryfylke, lo studio Helen & Hard ha costruito una casa che si immerge nel paesaggio, adeguandosi alla topografia del luogo. Parte della tipica regione scandinava con fiordi e isolette che modellano la costa e con superfici da cui affiorano massi e rocce di cui è possibile leggere la storia geologica, il sito di progetto si caratterizza per una scoscesa pendenza che dalla strada principale sovrastante porta al molo privato sul mare.

Gli architetti, di conseguenza, non hanno voluto interrompere con pareti opache il contatto visivo con l’esterno e la sequenza di terrazzamenti naturali è stata portata all’interno dell’abitazione, strutturando gli spazi attorno a una grande scala che scende verso l’attracco delle barche e secondo quattro livelli che consentono l’adattamento al dislivello del terreno.
L’ingresso è posto al livello più alto ed entrando si ha subito una visione d’insieme della casa. La sensazione è quella di essere in unico e ampio ambiente, riparato da un imponente tetto fluttuante, che è sostenuto solo dalle pareti laterali e dalla lunga trave di colmo.

Non vi sono impedimenti alla vista sull’esterno, poiché i progettisti hanno scelto di realizzare le stanze più private – camere e bagni – e la sala TV come se fossero degli oggetti a se stanti, una successione di scatole di legno che si inseriscono in questa area aperta, dominata dalla scalinata, e che sono completamente svincolate dalla copertura. Su questo piano sono disposte a destra la cucina e sala da pranzo, a sinistra l’ala degli ospiti con tre camere con il proprio bagno; scendendo di tre gradini e di un altro piano si incontra il salotto, separato dall’area living da un caminetto. Seguendo la scala si trova il livello seguente che è quello della camera padronale con bagno, cabina armadio e un ufficio; qualche scalino più in giù, sempre a sinistra, ci si imbatte nella sala TV.

Infine, andando ancora verso il basso, si giunge al pian terreno dove, esattamente sotto la zona living e salotto, sono ospitate la palestra con adiacenti bagno e sauna. Accanto ci sono i locali tecnici, mentre all’esterno sono state collocate la lavanderia e un piccolo magazzino. Uscendo dalla casa e guardandosi alle spalle, si nota come il tetto si inclini verso il terreno, quasi fondendosi con esso grazie alla finitura a verde estensivo, un richiamo all’approccio progettuale rispettoso del territorio. Per poter inserirsi sostenibilmente in questa zona, perlopiù ancora incontaminata, tutto nella casa è in legno, dalla struttura a telaio isolata con cellulosa alle finiture e agli arredi in frassino.

foto | Sindre Ellingsen

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 38 di legnoarchitettura