legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

16
Mar

Residenza in Austria

Un paesaggio agricolo della Bassa Austria, la linea ferroviaria che collega Vienna a Krems, il comune di Grafenegg sono gli elementi che fanno da sfondo all’ampliamento di una vecchia casa di mattoni degli inizi del secolo scorso. Un ampliamento necessario per far fronte alle nuove esigenze di una grande famiglia e che l’architetto Andreas Breuss ha integrato con l’edificio preesistente sfruttando materiali ecologici quali il legno per la struttura portante e i rivestimenti esterni, la paglia per l’isolamento e l’argilla per gli intonaci.

etsdorf_foto_7

Il lungo parallelepipedo ligneo della nuova costruzione protegge a nord dal rumore dei treni della vicina ferrovia mentre a sud crea, grazie alla situazione d’angolo con la vecchia costruzione, un cortile aperto ma raccolto.

etsdorf_foto_6

I materiali naturali utilizzati vengono qui impiegati in un modo nuovo anche dal punto di vista della tecnica di posa. Così, alla lunga costruzione in legno e paglia, è stato dato internamente un importante strato protettivo di argilla, che svolge funzioni come la protezione dal rumore e dal fuoco regolando anche l’umidità interna, e il massetto radiante è anch’esso in argilla.

etsdorf_galerie_bibliothek

L’edificio, realizzato con un sistema a telaio in legno per le strutture in elevazione e in X-lam per i solai, è stato isolato con balle di paglia ottenuta direttamente da un campo di grano nelle vicinanze con molteplici vantaggi: oltre al riutilizzo di un prodotto altrimenti di scarto dell’agricoltura, si è evitato il consumo di energia per la produzione e il trasporto del materiale coibente e, dal punto di vista della qualità indoor, si ha un isolamento totalmente naturale, traspirante, senza composti chimici e fonoassorbente. All’esterno, un rivestimento in listelli di larice finemente strutturato caratterizza le facciate e le persiane.

etsdorf_foto_8

Il vecchio edificio è stato risanato e ampliato con la stessa attenzione alla qualità nella scelta dei materiali; argilla e calcare nei vecchi muri in mattone consentono alla costruzione di essere traspirante, mentre il solaio del piano sottotetto è stato isolato con balle di paglia.

etsdorf_arkade

Un portico e uno spazio vetrato lo collegano alla nuova costruzione; quest’ultimo, oltre a fungere da zona cuscinetto termica e acustica per le camere da letto, ha anche funzione di zona gioco per i bambini e zona di incontro per i diversi abitanti della casa in uno spazio quasi intermedio tra interno ed esterno. (…)

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 26 di legnoarchitettura