UNOU HOUSE

Toyota, Aichi (J)
13
Lug

Una casa nell’isola di Honshu

Nella parte centrale dell’isola di Honshu in Giappone, nella prefettura di Aichi, sorge questa originale abitazione scura disposta su un lotto rettangolare in una fascia di terreno delimitata dalla strada a nord e dai binari della ferrovia a sud. L’orientamento secondo l’asse est-ovest definisce e seleziona le viste esterne, incorniciate da due grandi telai in legno, uno verticale e l’altro orizzontale, che delimitano e plasmano il volume che li unisce.

Dall’entrata alta e stretta a est, in cui risalta il primo telaio in legno lasciato a vista, lo spazio si dilata e si abbassa fino al riquadro basso e lungo che conclude a ovest il volume della casa con uno spazio aperto che sfuma il passaggio tra interno ed esterno e conclude l’asse visuale che caratterizza l’edificio. La struttura portante è nascosta nelle pareti e nella copertura, mentre una serie di telai interni in legno di dimensioni variabili sono utilizzati come cornici di porte e finestre per dar forma all’unico e ampio spazio del quale delimitano le diverse zone.

I riquadri diventano di fatto parte integrante dell’edificio e generano un “confine d’aria” tra ogni sezione della casa donando profondità prospettica agli ambienti. La mancanza di muri e pareti fisse ha permesso la realizzazione di una residenza composta da “un’unica stanza”, un grande ambiente che, garantendo comunque un certo grado di privacy visiva, facilita l’interazione tra i membri della famiglia e favorisce la ventilazione naturale passante.

L’interno è organizzato in maniera molto essenziale: nella zona più bassa è situata l’area living con vetrate scorrevoli a tutta altezza mentre al piano superiore, a est, sono collocate una camera da letto, che si apre su una terrazza, e uno spazio soppalcato con un altro letto. Esternamente l’abitazione è compatta, rivestita solo con doghe verticali di legno trattate con finitura nera a olio mentre la copertura è realizzata in acciaio zincato.

foto | Katsutoshi Sasaki + Associates

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 10 di legnoarchitettura

Lascia un commento