legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

SPLIT HOUSE

Lago Rupanco (RCH)
29
Apr

Casa con vista vulcano

Il nome di questa casa vacanza che sorge sulle sponde del Lago Rupanco in Cile – Split House – riassume le esigenze, chiare e precise, dei committenti e le soluzioni, semplici ma originali, adottate dai progettisti. Iniziamo dalle richieste; la famiglia desiderava un’abitazione in cui gli spazi per i genitori fossero separati da quelli per i giovani figli e dove le aree giorno si affacciassero sullo specchio d’acqua per godere del paesaggio tipico di questa zona del Cile, caratterizzato dalla presenza di grandi laghi (la zona non per nulla si chiama Los Lagos, NdR) e del vulcano Osorno che svetta proprio di fronte al sito.

Per dar risposta ai bisogni dei committenti, gli architetti – non nuovi a progetti di questo genere – hanno proposto due differenti volumi in legno a telaio, uno per gli adulti e uno per i ragazzi, separati ma collegati da una galleria coperta che funge anche da accesso principale alla casa. La forma a nastro del terreno non ha consentito di disporre lungo la linea dell’acqua entrambi i corpi edilizi, uno di seguito all’altro, i quali invece ruotano e si bilanciano senza creare impedimenti visivi sul lago e sul vulcano.

Ambedue le strutture hanno una pianta regolare (quadrata e rettangolare) con spazi disposti su due piani protetti da un tetto a doppia falda il cui colmo corre da un angolo all’altro. Dal porticato chiuso si accede direttamente, da un lato, alla sala dei bambini dove una scala porta alla zona notte al piano superiore e dall’altro a uno spazio di circolazione a doppia altezza nel volume più ampio. Qui, oltre alla grande zona living e a camere da letto, il tetto a spiovente protegge al primo piano la suite padronale con armadio e bagno privato.

All’interno le due strutture sono quasi completamente rivestite con doghe di legno che con le sue venature dà vita ad ambienti caldi e naturali; il legno si spinge oltre le ampie finestre rivestendo le terrazze esterne, le facciate, le coperture e il lato inferiore dello sporto di gronda che enfatizza il senso di continuità tra gli spazi giorno e l’esterno tuffandosi nella natura boscosa del lotto.

foto | Ian Hsü

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 35 di legnoarchitettura