legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

BAIONA PUBLIC LIBRARY

Baiona - Pontevedra (E)
14
Ott

Un’antica biblioteca nuova

A Baiona, città della Galizia posta lungo la strada per Santiago di Compostela, dietro l’abbazia di Santa Maria, nel 17° secolo è stato eretto l’ospedale Sancti Spiritus che, nonostante il suo inserimento nella lista dei Bien de Interés Cultural, è stato oggetto di diverse modifiche nel corso degli anni. Nel 1970, in particolare, durante i lavori di ristrutturazione, la planimetria originale dell’edificio di cura è stata notevolmente alterata e il giardino e il cortile interno hanno perso gran parte del loro significato originario.

È questa una premessa doverosa per capire qual era lo stato di fatto del fabbricato quando, nel 2010, l’amministrazione della cittadina spagnola indisse un concorso, vinto dallo studio madrileno Murado y Elvira Arquitectos, per trasformare gli spazi interni in biblioteca comunale. I progettisti hanno mantenuto pressoché intatto l’involucro esterno, se non per il ripristino degli intonaci, esprimendo la loro creatività all’interno, dove un’inaspettata sequenza geometrica di elementi e di arredi in legno definiscono lo spazio.

Al piano terra un lungo corridoio attraversa l’immobile come una strada che, collegando l’ingresso principale alla corte e al giardino, è racchiusa da un lato da un muro di granito, in cui delle nicchie accolgono reperti archeologici ritrovati nel sito, e dall’altro da una lunga parete in legno che accoglie l’archivio storico e tutte le stanze di servizio. Oltre il muro di pietra, aperta sul cortile, trova posto la biblioteca dei bambini, dove l’originale perimetro irregolare è nascosto da pareti curve in legno che, adattandosi ai volumi, integrano librerie e zone mascherate, come il guardaroba e il teatro per burattini.

Il piano superiore si articola invece attorno alla corte con una doppia pelle in legno che su due lati dà vita a una serie di ambienti integrati destinati a studioli, sale di lettura, uffici e bagni. L’area centrale è invece completamente libera e ospita i grandi tavoli per la lettura; sulle altre pareti, scaffalature a tutta altezza completano la nuova immagine della biblioteca. Con lo stesso legno delle pareti sono stati realizzati il pavimento e il soffitto la cui superficie, adattandosi alle esigenze dimensionali e tecnologiche, crea un origami mono materiale.

foto | © Imagen Subliminal

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 37 di legnoarchitettura