legnoarchitettura – il modo migliore per conoscere l'architettura in legno

HABITAT GROUPÉ

Bagnolet (F)
12
Lug

Una residenza nella periferia parigina

La finalità dello studio SKP Architecture di Parigi era quella di costruire due edifici residenziali a basso consumo energetico a Bagnolet, località alla periferia nord-est di Parigi, su un unico e stretto lotto diviso in due proprietà distinte. Gli edifici avrebbero non solo dovuto integrarsi quanto più armoniosamente possibile con il contesto ma, anzi, arricchirlo dal punto di vista della qualità ecologica.

Consapevole dell’apparente contraddizione tra la costruzione di case singole e lo sviluppo sostenibile della città, questo progetto ha voluto seguire le tendenze ecologiche imposte dall’amministrazione parigina, cercando di realizzare una costruzione che fosse sostenibile e all’altezza delle sfide energetiche attuali, adattabile per permettere eventuali future estensioni o cambiamenti d’uso degli spazi e che conservasse la qualità ambientale del sito e, naturalmente, l’integrazione dell’architettura in esso.

Il progetto doveva adattarsi ai cambiamenti e alle necessità degli utenti, crescere ed evolvere con loro nel corso degli anni (si tratta di due giovani famiglie con bambini piccoli). Per questo motivo, gli spazi interni sono stati progettati per essere modulabili e cambiare facilmente funzione senza dover rivedere l’intera pianta della casa.

Le case di Bagnolet sono organizzate in modo da definire spazi comuni al piano terra e spazi privati al primo e al secondo piano; l’accesso principale è ubicato sotto lo sbalzo ed è comune alle due abitazioni. Realizzate con struttura e rivestimento in legno, le case garantiscono un buon isolamento e ponti termici ridotti. Il rivestimento è in doghe verticali di legno a giunti aperti con una spaziatura che si fa più rarefatta in corrispondenza delle aperture vetrate in modo da proteggere la vista dall’interno e dall’esterno.

Per salvaguardare la tipologia edilizia esistente nella zona, semi-periferica e semi-industriale, piano terra e tetto hanno un rivestimento in zinco nero. Le coperture dei vari volumi sono accessibili per approfittare di viste particolarmente apprezzabili e, a sud, sono predisposte per accogliere dei pannelli fotovoltaici. Dal punto di vista energetico entrambe le case rientrano nei criteri del basso consumo energetico definiti dallo standard BBC-Effinergie e hanno un livello di permeabilità all’aria inferiore a 0,6 m3/h/m2.

foto | SKP Architecture

⇒ il progetto completo è pubblicato sul numero 17 di legnoarchitettura

Lascia un commento